Together Pangea live a Cotton Fioc Sunday!

4 dic. –  Nonostante per le strade di Bologna ieri mattina sferzasse un sincerissimo – ma soleggiato – freddo dicembrino, negli studi di Radio Città del Capo si respirava profumo di California. A spazzare via le ultime tracce di hangover ed il consueto torpore domenicale, infatti, ci hanno pensato le rilassatissime vibes West Coast dei losangelini Together Pangea, protagonisti di un insolito matinée sulle nostre frequenze.

Attivi dal 2010 e con tre album e svariati EP alle spalle, i Together Pangea sono ritornati con Bulls And Roosters, album uscito quest’estate; per la prima volta nella loro carriera non sono usciti con la leggendaria tape label underground californiana Burger Records: “Abbiamo prodotto il disco da soli, eravamo alla ricerca di nuove esperienze”, racconta il frontman William Keegan ai microfoni di Cotton Fioc. “Abbiamo incontrato Chris Coady quando il disco era ormai finito, lui è riuscito a tirare fuori un sound davvero incredibile”.

Ed effettivamente l’impronta di Coady – che in passato ha già lavorato con band come Beach House e The Black Lips – è abbastanza evidente: pur suonando meno punk degli esordi, il garage arrotondato dei Pangea nel nuovo lavoro suona più incisivo che mai. Sonorità ben controbilanciate dal live – la sera precedente la band era di scena al Freakout per una delle date conclusive del loro tour europeo – dimensione nella quale, invece, il quartetto scatena il proprio animo più aggressivo, loud ed anarchico.

Nulla di troppo originale, ovvio: tuttavia, per quanto il sound grezzo, urgente e tagliente dei Pangea possa effettivamente sembrare l’ennesima, scaduta replica del classico stereotipo garage californiano, ciò che distanzia – e non di poco, a mio avviso – Keenan e soci da molte band della West Coast dell’ultimo decennio è un innegabile talento compositivo ed uno spiccato gusto per la melodia deliziosamente pop: talento puntualmente riconfermato nel nostro matinée acustico, appunto, quando le canzoni, nude, hanno rivelato una scrittura cristallina ed una solida architettura armonica che usualmente vengono celate sotto abbondanti strati di Big Muff ed happy pogo.

I Together Pangea ci hanno suonato tre brani tratti dal loro nuovo album, “Money On It”, “The Cold” e “Peach River”, ed un vecchio classico, “River” – ribattezzato per l’occasione Denver, tratto dall’EP del 2012 Killer Dreams. Buon ascolto!
 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.