Three In One Gentleman Suit dal vivo con il #cuoreabussola

tiogs

7 gen.  – Nella nostra Campagna Abbonamenti abbiamo creato una nuova trasmissione: If the Maps are United, nata dall’unione tra il quotidiano appuntamento musicale del pomeriggio e la crew che da anni anima i sabati in onda (e la città per tutto l’anno con festival djset e iniziative). Sabato 19 dicembre abbiamo ospitato in questo curioso contesto la band che, insieme ai Tubax, è stata protagonista della nostra festa di fine Campagna al Locomotiv Club: stiamo parlando dei Three in One Gentleman Suit, la band di Finale Emilia che è tra le pietre angolari del Circolo Lato B e delle iniziative post-sisma legate ad Abbassa! e alla Festa del Ringraziamento. I Kids sono stati subito incuriositi dal nome del trio: “Intorno ai primi anni 2000, quando siamo nati, suonavamo in una stanza in cui ci stavamo a malapena e andavano di moda i nomi lunghissimi: ci siamo accodati”, hanno raccontato i ragazzi, tornati nei nostri studi dopo essere stati a RCdC per la presentazione dal vivo dell’ultimo lavoro Notturno.

I tre musicisti hanno sostenuto la nostra Campagna in modo accorato e hanno spiegato dove vorrebbero “orientare” la bussola del loro cuore: “Ci piacerebbe che il mondo musicale si riorientasse, anche grazie alla radio, verso il disco, l’oggetto fisico. Oggi si crea un immaginario su un pezzo di formaggio e non più sulla musica: c’è bisogno di creare un racconto intorno alla musica. Il bene fisico ti racconta una storia, la ‘traccia digitale’ no”. E i ragazzi fanno degli esempi estremi ma calzanti: “Se uno ascoltasse solo ‘Obladì Obladà’ dal White Album dei Beatles, sentirebbe solo una canzone mediocre: nel contesto del disco, invece, è un colpo di genio“. Ecco per voi i due brani che la band ha suonato nei nostri studi e le chiacchiere fatte con la ciurma di conduttori in onda quel sabato 19 dicembre.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.