Tame Impala e Sestri Levante. A love story

I Tame Impala aspettavano questo giorno da due anni: lo ha detto lo stesso frontman Kevin Parker, a metà del favoloso concerto nella loro amata Sestri Levante la sera dello scorso 25 agosto.
Per la seconda volta protagonisti dell’ottimo festival sulla riviera ligure, il Mojotic, i Tame Impala hanno dimostrato di essere molto affezionati a questa piccola cittadina e all’atmosfera raccolta e suggestiva della meravigliosa location, un ex convento con vista mozzafiato, a picco sul mare. La serata è sold out e quando Kevin e compagni fanno il loro ingresso sul palco l’accoglienza è caldissima: si intuisce che sarà una serata indimenticabile.

1
Il terzo e ultimo lavoro della band australiana, Currents, è uscito da poche settimane e sarà certamente in cima alle liste dei dischi dell’anno: l’album dal vivo rende ancora meglio. La performance rasenta la perfezione, i Tame Impala hanno un suono compatto, a tratti travolgente.
Si comincia con un’introduzione strumentale di pochi minuti per poi lasciare spazio al primo singolo dell’ultimo album, “Let In Happen”: il suo incalzare è l’inizio perfetto per questo concerto.
Per circa un’ora mezzo è un susseguirsi di brani da tutti e tre i dischi del gruppo: particolarmente coinvolgenti “Elephant”, e quel suo irresistibile riff di chitarre-basso-batteria, e, ancora dal nuovo album, il trionfo della psichedelia delle tastiere e una sezione ritmica affiatatissima in “The Moment”. Su tutte la “ballata” del disco, “Eventually”, con coro di tutto il pubblico in adorazione.
I Tame Impala a metà concerto annunciano anche “Sestri Levante”, un etereo e psichedelico brano strumentale, dedicato alla cittadina da loro adorata, che Spencer saluta promettendo a tutti noi che “we’ll see you soon” e che torneranno presto.

2
C’e il tempo per un bis, e Kevin dice che se potesse suonerebbe tutta la notte davanti a quella luna che brilla sul mare, ma il coprifuoco è previsto per mezzanotte: il pubblico si scatena cantando la canzone forse più famosa dei Tame Impala, “Feels Like We Only Go Backwards”, e dopo pochi minuti i ragazzi ci salutano definitivamente con un altro estratto dalla loro canzone strumentale dedicata a Sestri Levante.
Ci auguriamo che ci sia una terza volta, che i Tame Impala tornino al Mojotic tra due anni: noi ci saremo di sicuro.

3

Scaletta

Intro
Let It Happen
Mind Mischief
Sestri Levante
Why Won’t They Talk to Me?
The Moment
It Is Not Meant to Be
Elephant
The Less I Know the Better
Eventually
Why Won’t You Make Up Your Mind?
Oscilly
‘Cause I’m a Man
Alter Ego
Apocalypse Dreams
Encore:
Feels Like We Only Go Backwards
Nothing That Has Happened So Far Has Been Anything We Could Control
Sestri Levante (Outro)

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.