SunriseBike Ride. La pedalata per scoprire Bologna all’alba

SunriseBike RideBologna, 3 giu.- Torna la SunriseBike Ride, una pedalata non competitiva con partenza all’alba che attraversa le vie delle città. A Bologna è prevista il 6 giugno. I ciclisti, guidati da UISP e Ciclista Urbano, attraverseranno per circa un’ora le vie della città partendo alle 5.31, orario in cui sorgerà il sole quel giorno, da Piazza Carducci.

Spiega Andrea Colombo, assessore Mobilità e Trasporti di Bologna, che l’iniziativa serve ad avvicinare i cittadini ad usare “le due ruote non più solo nel tempo libero o sportivo, ma sempre più come un mezzo di trasporto per gli spostamenti quotidiani di lavoro o di studio”. “Penso”, aggiunge l’assessore, “che iniziative come questa siano utili per coinvolgere persone che magari non sono abituate ad utilizzare la bici tutti i giorni e invece provandola in condizioni positive possono iniziare a pensare di usarla quotidianamente”. L’orario mattiniero, infatti, serve non solo per “mostrare una città nascosta, più bella”, ma soprattutto perché a quell’ora, non essendoci traffico, è possibile farsi un’idea di come sarebbe la città con una mobilità più rilassata e sostenibile. Il percorso, inoltre, ne valorizzerà la bellezza, transitando davanti alla maggior parte dei luoghi di interesse storico e culturale.

A tre giorni alla chiusura delle iscrizioni, gli iscritti sono già oltre 400, superando il numero di partecipanti alla Sunrise Bike di Milano tenutasi il 24 maggio scorso e probabilmente superando anche il numero di iscrizioni raggiunte a Bologna nella scorsa edizione, pronostica Davide Mazzocco, organizzatore dell’iniziativa.

Siccome la bicicletta è anche un modo di vivere sano e rispettoso dell’ambiente, “il rinfresco offerto sarà a base di frutta di stagione” e promettiamo, aggiunge Donatella Draghetti, Responsabile Settore Turismo Attivo UISP, “di lasciare tutto come se non fossimo mai passati per non creare problemi alla città o essere d’intralcio”.

L’iniziativa si inserisce in un momento di boom nell’uso della bici. “A Bologna”, riporta l’assessore, “uno spostamento su dieci avviene in bicicletta, collocando la nostra città prima tra le città metropolitane”. E continua: “bisogna cominciare a ragionare in un’ottica metropolitana, non solo per i cittadini bolognesi, ma anche per i cicloturisti. Per questo attueremo un piano per la mobilità ciclistica provinciale partendo dal buono che c’è già, come le radiali ciclabili est e ovest che collegano a San Lazzaro e a Casalecchio. Partiamo da qui per estendere ulteriormente gli itinerari, fino anche a un itinerario del lungo Navile che potrebbe andare anche oltre la provincia di Bologna”.

di Clara Vecchiato

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.