Sucar Drom: un viaggio nella cultura sinta e rom

vocivive_2

21 0tt. – Nella seconda puntata di Voci Vive continuiamo il nostro viaggio nella cultura sinta e rom. Parliamo con Carlo Berini, mediatore culturale, tra i fondatori dell’Istituto di Cultura Sinta e di Articolo 3 – Osservatorio sulle discriminazioni.

I sinti sono una minoranza linguistica, che però in Italia ancora non è riconosciuta “la nostra legislazione prevede il riconoscimento di una minoranza solo se è legata ad un particolare territorio. La popolazione sinta e rom invece è dispersa su tutto il territorio nazionale”, ci spiega Berini.

Pregiudizio, strumentalizzazione e cattiva informazione alimentano la discriminazione di questa comunità. Uno dei lavori che Articolo 3 porta avanti da molto tempo è il monitoraggio delle notizie diffuse dai media. Spesso i media creano dei veri e propri discorsi di odio quando parlano dei rom e dei sinti – continua Berini – la tendenza è di legare un evento, soprattutto di cronaca nera, all’etnia della persona coinvolta. La responsabilità per un reato è personale non etnica”.

Tomas, uno dei nostri conduttori, ci racconta la storia della sua famiglia, che a lungo è stata proprietaria di un complesso di giostre. “Abbiamo girato tutta l’Italia con le nostre giostre. Quando arrivavamo in un posto subito ci additavano come zingari, nel senso più dispregiativo di questa parola”.

Tomas ora non ha più le giostre. Ora la sua famiglia lavora il vetro e il legno per produrre degli oggetti da vendere, mentre suo fratello lavora nei cantieri dell’alta velocità.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.