Studenti delle Aldini in stage ad Asp

Cinquantasette studenti delle Aldini-Valeriani-Sirani stanno svolgendo un tirocinio in strutture di Asp, che accolgono anziani o adulti in situazione di disagio. Sono sedicenni che imparano a conoscere il mondo del lavoro, ognuno di loro con un tutor. Il tirocinio formativo dura 144 ore, è partito a febbraio e si chiuderà a maggio. Ma il progetto che vede collaborare scuola e Azienda per il servizio alla persona è triennale.

“E’ un percorso innovativo e importante anche per uno sbocco lavorativo”, ha detto Gianluca Borghi, amministratore unico Asp città di Bologna. “E’ stata una ventata di aria fresca per le strutture”

Salvatore Grillo, dirigente dell’ Istituto Aldini-Valeriani-Sirani, ha parlato di importanza della “scuola diffusa all’interno della società”, in cui le competenze che non ci sono all’interno del mondo della scuola arrivano dalle imprese.

Patrizio Bianchi, Assessore Scuola e Formazione della Regione Emilia Romagna, insiste sull’importanza di mantenere un canale aperto di stretta collaborazione tra scuole e imprese. In una prospettiva di innovazione: Bianchi infatti sottolinea che questo “Obbliga le imprese a ragionare, a pensarsi luogo di innovazione, innovazione sociale, nel caso di Asp. Luogo in cui si continua ad innovare, studiare come rendere la vita dignitosa fino all’ultimo istante,  luogo dove si fa ricerca e  quindi luogo di scuola”.

Nella foto Gianluca Borghi, amministratore unico Asp città di Bologna, e Piera Ciarrocca, responsabile servizio Qualità e Innovazione

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.