“Sono di Bologna, perché non posso essere italiano?”

12 ott. – Ogni giovedì dalle 9.30 alle 10 su Radio Città del Capo va in onda Italia-Italie, una trasmissione che vi racconterà le tante culture e le tante comunità che compongono il tessuto sociale di Bologna e dell’Italia. Italia-Italie vuole dare voce a tutte quelle persone che l’Italia (e Bologna) la fanno ogni giorno. A prescindere dal fatto che abbiano o meno la carta d’identità o il passaporto italiano, a prescindere anche dal fatto che provvedimenti importanti come lo Ius Soli purtroppo non siano ancora stati approvati. Italia-Italie vi farà conoscere le tante comunità della città e del nostro paese, da quella cinese alle tantissime comunità africane, vi parlerà anche di politica, ma sopratutto vi racconterà tante storie personali, piccole o grandi non importa.

La seconda puntata di Italia-Italie è stata tutta dedicata alla mobilitazione nazionale a favore dello Ius Soli. Sentirete le voci dei bimbi e dei ragazzi di uno scuola di Bologna. Nati a Bologna, si sentono bolognesi eppure non tutti sono italiani, almeno così dicono i loro documenti. Le loro voci dicono molto altro invece. Ospite della trasmissione Franco Lorenzoni, il maestro che ha lanciato la mobilitazione degli insegnanti a favore dello Ius Soli. In conduzione Laura Pasotti e Boubacar Ndia. Come sempre la canzone della settimana è stata presentata da Roberta Cristofori.

      Italia-Italie - 12 ottobre 2017

 

Radio Città del Capo, da trent’anni contro ogni razzismo

Ius soli. A Bologna presidio per chiedere solidarietà ed eguaglianza

Italia-Italie è una programma di Boubacar Ndia, Giovanni Stinco, Roberta Cristofori e Laura Pasotti. In onda tutti i giovedì dalle 9.30 alle 10 sulle frequenze di Radio Città del Capo (a Bologna Fm 94.700 e 96.250) e in streaming via web (www.radiocittadelcapo.it) e TuneIn. Potete scriverci a italiaitalieradio@gmail.com

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.