Scuola: sciopero e pentolata per la visita del ministro Giannini

Bologna 23 apr.- Il ministro dell’istruzione Stefania Giannini arriverà venerdì 24 aprile alla festa dell’Unità in corso alla Montagnola a Bologna ma, idealmente, ad accoglierla troverà le proteste di parte del mondo della scuola. Domani è infatti previsto lo sciopero generale della scuola del sindacato di base Usb contro il disegno di legge sulla Buona scuola del governo Renzi. Usb sciopererà con il sindacato Unicobas e l’Anief che ha recentemente ottenuto la vittoria al Consiglio di stato che permetterà a decine di migliaia di diplomati magistrali (entro l’anno 2001/2002) di essere considerati abilitati all’insegnamento. Il sindacato di base ritiene che il disegno di legge del governo “ricalchi e amplii” l’azione dell’ex ministro Gelmini.

Ma domani è previsto anche un flash mob dei sostenitori del progetto di legge di iniziativa popolare per una buona scuola per la Repubblica, meglio conosciuta come Lip. Alle 18 in piazza XX settembre ci sarà una pentolata “per far sentire il nostro squillante dissenso al ministro”.

Anche il 5 maggio è previsto un altro sciopero della scuola convocato questa volta dai sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil, Snals, Gilda e Cobas.

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.