Scuole private. “Dimezzare subito il finanziamento e poi azzerarlo”

17 lug. – Dimezzare l’anno prossimo e arrivare progressivamente all’azzeramento del finanziamento comunale alle scuole dell’infanzia paritarie private. Lo chiede l’atto di indirizzo con cui Sinistra Ecologia e Libertà, Movimento 5 Stelle e Gruppo misto intendono recepire il voto referendario del 26 maggio scorso. Mirco Pieralisi, insieme al capogruppo pentastellato Massimo Bugani e alla ex grillina Federica Salsi, ha presentato oggi il documento che porteranno in consiglio comunale il prossimo 22 luglio, quando inizierà la discussione, come da statuto, sull’esito del referendum consultivo sul finanziamento comunale alle scuole dell’infanzia paritarie private.

Assai diversa la linea della giunta che, come ha ribadito più volte il sindaco Virginio Merola, non ha alcuna intenzione di cancellare il sistema delle convenzioni. D’accordo con Merola anche il Partito Democratico che, con il segretario provinciale Raffaele Donini, aveva detto di essere disponibile ad “aggiustamenti” della convenzione ma non alla sua cancellazione.

I vendoliani assicurano quello che da mesi ripetono: non ci saranno ripercussioni sulla maggioranza. D’altra parte, sono mesi che Sel e Pd sono su posizioni diverse rispetto a questo argomento. Come ricorda anche il consigliere sellino Lorenzo Cipriani, la stessa delibera che ha prorogato fino a fine mandato la convenzione con le paritarie è passata in consiglio con i voti di Pd, Pdl e Lega, e senza quelli dei vendoliani.

La speranza di Pieralisi e degli altri vendoliani è che qualche malpancista del Pd, che magari nel segreto dell’urna non ha seguito le indicazioni del partito, possa poi decidere, in sede di votazione, di appoggiare il documento redatto insieme ai grillini.

Lo scorso 26 maggio alle urne si recarono oltre 85 mila cittadini bolognesi, il 28% circa degli aventi diritto, e la maggioranza di loro (50.517) scelsero l’opzione A, quella che chiedeva di destinare alle sole scuole pubbliche il finanziamento che ogni anno il Comune destina alle scuole dell’infanzia paritarie private.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.