Scontri davanti a Bankitalia. 15 condanne

Bologna 18 dic.- Quindici condanne, fino ad un anno e tre mesi, e un’assoluzione. E’ l’esito del processo ad attivisti di centri sociali e collettivi per la giornata di protesta degli Indignati del 12 ottobre 2011 a Bologna, con tafferugli davanti alla sede di Bankitalia, in piazza Cavour e poi negli uffici Unep di vicolo Monticelli. Tra i condannati anche il leader del Tpo Gianmarco De Pieri, a tre mesi di arresto; 3 mesi anche per Loris Narda, noto per l’assalto all’auto di Matteo Salvini nel 2014. (Ansa)

Negli scontri davanti a Bankitalia un poliziotto ruppe i denti ad una studentessa e venne poi condannato in primo grado.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.