Saeco. Il 95% dei lavoratori dice ‘sì’ all’accordo con Philips

risultati voto saeco

Bologna, 9 feb. – In presidio permanente e ininterrotto fuori dall’azienda, per 72 giorni, per cercare di evitare quei 243 esuberi annunciati dalla Philips, i lavoratori della Saeco di Gaggio Montano hanno approvato questo pomeriggio l’accordo raggiunto a Roma – nei giorni scorsi – tra sindacati, istituzioni e Philips. Un’intesa in cui sono previsti 190 esodi incentivati con la cifra massima di 75.000 euro, il ricorso alla cassa integrazione e futuri investimenti di 23 milioni di euro per lo stabilimento sull’Appennino bolognese. Al referendum sull’ipotesi di accordo si sono presentati 459 dipendenti sui 541 aventi diritto pari all’84,84%: 438 lavoratori, il 95,42%, hanno detto si mentre 14, pari al 3,05% hanno detto no. Quattro, invece, le schede bianche, pari allo 0,87% e tre le schede nulle, pari allo 0,65%.

“Di più non si poteva ottenere”, hanno spiegato più volte negli scorsi giorni i sindacati ai lavoratori, e questo è stato uno dei motivi che ha portato molti a votare ad un accordo che comunque, seppur con la formula della mobilità volontaria, farà calare di 190 unità il personale nella fabbrica Saeco di Gaggio Montano. 190 posti di lavoro in meno dunque.

Rispetteremo la volontà dei lavoratori. Sono adulti e vaccinati per decidere cosa fare”, aveva detto il mattinata il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini parlando del voto dei dipendenti sull’accordo Saeco. “Abbiamo raggiunto il massimo risultato possibile- ha ribadito il presidente- anche grazie alla serietà dei lavoratori e dei sindacati che li rappresentano, oltre che al grande lavoro fatto dal ministro Guidi”. Con l’accordo della scorsa settimana con Philips-Saeco “abbiamo ottenuto la continuità produttiva su quel sito, sia pure con un numero minore di addetti, e abbiamo evitato qualsiasi licenziamento: ci sarà mobilità volontaria, ma l’assessore Palma Costi incontrerà i lavoratori nei prossimi giorni- ha ricordato il presidente- perché chi vorrà uscire dalla Saeco avrà non solo un’ottima buonuscita, ma anche una mano per arrivare ad una nuova occupazione”.

Il ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi ha accolto con soddisfazione l’esito del referendum. “Grazie al senso di responsabilità dimostrato da tutte le parti e al sostegno delle istituzioni locali – ha aggiunto il ministro in un comunicato – si è potuta evitare una crisi che avrebbe compromesso la permanenza di un sito industriale particolarmente rilevante in una zona del Paese già duramente colpita dalla crisi di questi ultimi anni. Il percorso individuato nell’accordo firmato la scorsa settimana al ministero dello Sviluppo economico dopo una lunga e faticosa trattativa – ha aggiunto il ministro Guidi – mette in campo tutti gli strumenti utili ad alleviare l’impatto occupazionale dell’accordo, a garantire nuovi investimenti per rendere competitivo lo stabilimento di Gaggio Montano e ad individuare le modalità per nuove iniziative di reindustrializzazione dell’area”.

“Il voto dei lavoratori ratifica un accordo che ha sancito la svolta positiva della vertenza Saeco, confermando l’importanza della lotta dei lavoratori, del Sindacato ed infine della capacità delle Istituzioni di porsi come serie interlocutrici”. E’ quanto scrive, in una nota, la presidente dell’Assemblea legislativa regionale, Simonetta Saliera. “L’intera vertenza Saeco, al pari delle altre crisi aziendali che colpiscono il nostro territorio – chiosa – conferma, inoltre, come siano necessarie norme nazionali ed europee per contrastare le delocalizzazioni industriali verso paesi con salari inferiori e sistemi fiscali diversi”.

“Tra tanti rovesci della finanza, festeggiamo una piccola buona notizia. Una difficilissima vertenza sindacale, alla Saeco, a Gaggio Montano (Bologna), è stata risolta grazie al contributo di tutti: la ministra Guidi, il presidente Bonaccini, l’azienda, i sindacati. Oggi il referendum ha segnato una vittoria netta dei sì all’accordo. Avanti, tutti insieme”. Lo scrive il premier Matteo Renzi nella sua newsletter Enews.

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.