Riecco Sorbi: “Perdonato dal sindaco”. Poi la smentita

mauro sorbi ex udc comitato merolaBologna, 22 apr. – Si era dimesso dal comitato elettorale del sindaco Merola per un post su facebook in definiva “bestiale” e “contro natura” la gestazione per altri. Con quelle dimissioni lampo Mauro Sorbi, ex Udc oggi alla guida dell’Osservatorio regionale sulla sicurezza stradale, sembrava essere uscito di scena. Invece eccolo rispuntare nella lista filo cattolica “Bologna fa centro”, guidata da Emilio Franzoni, professore dell’Alma Mater in neuropsichiatria infantile e anima del Centro per i disturbi alimentari del Sant’Orsola. Una sorta di ritorno in campo a fianco del sindaco per Sorbi, considerando che la lista “Bologna fa centro” sosterrà Merola alle prossime comunali proponendosi di “tirare per la giacchetta” il Pd sui temi della sanità, l’associazionismo e la famiglia.

“Le dimissioni di Sorbi non sono mai state accettate. Sorbi si è scusato e ho ribadito il concetto col sindaco. Ora terrò stretto Sorbi perché non dica più boiate”, ha detto Franzoni. “Con Merola ci siamo chiariti – ha poi specificato il  neuropsichiatria cattolico – Sull’utero in affitto si potrà discutere all’infinito e le posizioni sono trasversali, Sorbi però non voleva offendere nessuno, l’abbiamo chiarito e tutto è tornato apposto”.

“Mi fa piacere che mi si chieda da parte di Franzoni e di Merola – ha detto invece Sorbi – di ripartire con la lista di cui sono stato ideatore. Mi si chiede di rientrare, non può che farmi piacere”.

Il comitato che sostiene Virginio Merola per la rielezione a sindaco smentisce però il duo Franzoni-Sorbi. “Non si è mai aperta una interlocuzione in seguito alla decisione assunta autonomamente da Sorbi”, fa sapere Ambrogio Dionigi, portavoce del comitato. Sorbi resta dunque fuori dal comitato elettorale del sindaco, ma nello stesso tempo appoggerà Merola con la sua lista “Bologna fa centro”.
mauro sorbi

Faccio un passo indietro dal comitato elettorale per Merola, onde evitare qualsiasi tipo di polemica sulle posizioni assunte in qualche post su Facebook sulla questione degli uteri in affitto o simili”, aveva detto Sorbi all’agenzia Dire il giorno delle sue dimissioni dal Comitato elettorale del sindaco. “Non vorrei che queste mie posizioni potessero in qualche maniera creare tensioni all’interno del comitato e soprattutto nuocere alla campagna di Virginio Merola”. Nel post, accompagnato da una foto del leader di Sel Vendola, Sorbi si chiedeva “Non ti pare contro-natura?”. Nei commenti, lo stesso ex consigliere provinciale sosteneva poi che l’utero in affitto “rimane e sarà sempre una bestialità”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.