Renzi alla signora che ha perso tutti i risparmi: “Rubato lo dice a sua sorella”

Bologna, 2 sett. – “Voi avete rubato lo dice a sua sorella”. Matteo Renzi ha risposto così ad una donna che, durante la presentazione del suo libro “Avanti” alla Festa dell’Unità di Bologna lo ha interrotto urlando, contestandolo sul tema del decreto salva banche, e sventolando una bandiera con la scritta ‘No salva banche‘. “Se sta con noi le rispondiamo”, le ha detto l’ex premier mentre la signora veniva accompagnata all’uscita da agenti in borghese. “Le hanno fatto la foto, stia tranquilla”, ha poi aggiunto l’ex premier mentre la contestatrice, uscendo, ha di nuovo gridato: “Vogliamo i nostri soldi”.  Risposta canzonatoria di Renzi: “Anche io, ma questa è una cosa un po’ complicata”.

La signora si chiama Giovanna Mazzoni, di Ferrara, ed è stata coinvolta nel crac di Carife. E’ stata accompagnata all’uscita del Parco Nord che ospita la Festa dell’Unità. Ai giornalisti che inizialmente hanno tentato di avvicinarla subito dopo la contestazione alcuni addetti alla sicurezza hanno detto: “Qui è tutto privatissimo, non potete stare qui”. Fuori dai cancelli la signora ha raccontato di aver perso decine di migliaia di euro “per colpa del decreto salva banche di Renzi”. Con lei all’uscita una seconda signora, Milena Zoggia di Padova, che invece ha denunciato la perdita di 400 mila euro. “Sarei voluta entrare ma mi hanno tenuta fuori al cancello”. “Siamo stati truffate dall’allora governo Renzi”, dicono le signore. Entrambe parteciperanno il prossimo 4 ottobre a Roma alla “Giornata nazionale risparmio tradito”. “Saremo decine di migliaia”, promettono.

Renzi a Bologna: “Lega estremista, Grillo assistenzialista, noi polo del buon senso”

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.