Referendum 17 aprile. A KmZero il confronto tra Tabarelli (No) e Bellini (Sì)

referendum_TABARELLIvsBELLINI

Da sinistra, Davide Tabarelli e Alberto Bellini

Bologna, 6 apr. – Il prossimo 17 aprile i cittadini italiani dovranno dire se sono favorevoli o contrari a fermare, una volta scadute le concessioni attualmente in essere, le attività estrattive marine di idrocarburi entro le 12 miglia marine. Questo il quesito referendario: «Volete voi che sia abrogato l’art. 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dal comma 239 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilita’ 2016)”, limitatamente alle seguenti parole: “per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale”?».

In queste settimane abbiamo assistito ad appelli all’astensione e a propaganda urlata, da una parte e dall’altra; a KmZero abbiamo quindi scelto un’altra strada: quella del confronto delle idee. Per questo abbiamo invitato Davide Tabarelli, presidente di Nomisma Energia, che il 17 aprile voterà No, e Alberto Bellini, professore del Dipartimento di Ingegneria dell’Energia Elettrica e dell’Informazione dell’Unibo ed ex assessore a Forlì, favorevole al .

Di seguito il podcast della trasmissione, buon ascolto.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.