Radio Alice. 13 mesi in onda, 40 anni nella storia

Lo speciale realizzato assieme da Radio Città Fujiko e Radio Città del Capo

Il 9 febbraio è il quarantesimo anniversario della prima trasmissione di Radio Alice.
L’esordio in FM si compì con le chitarre distorte di Jimi Hendrix che suonavano l’inno americano e con un nastro registrato qualche giorno prima. Infatti si dice “qui Radio Alice è il 26 gennaio…”.
Di quei nastri purtroppo non c’è più traccia, sono andati smarriti in qualche polveroso scantinato della giustizia italiana.

Il primo nastro potrete risentirlo, registrato con voci di oggi ma seguendo minuziosamente la trascrizione contenuta nel libro “Alice è il diavolo”, la mattina di martedì 9 febbraio in uno speciale appuntamento radiofonico che verrà trasmesso dalle 8.50 alle 9.30 in contemporanea su Radio Città del Capo e Radio Città Fujiko di Bologna e ritrasmesso da Controradio Firenze, Radio Popolare Verona e Radio Flash di Torino.

Hanno assicurato la loro complicità radiofonica anche altri autori di trasmissioni di successo della radiofonia italiana. Il compleanno di Radio Alice verrà infatti festeggiato anche da Luca Bottura in Lateral su Radio Capital e dalla squadra di Caterpillar capitanata da Massimo Cirri su Radio2.

radio alice

La domanda centrale l’ha posta Valerio Minnella, uno dei fondatori di Radio Alice, all’interno di un post apparso su Giap, il blog del collettivo di scrittori Wu Ming: perché, a 40 anni di distanza, interessa ancora tanto parlare di Radio Alice?

Quello di martedì è stato il primo di una serie di appuntamenti che si snoderanno nei tredici mesi di esistenza di Radio Alice. E se volete continuare ad immergervi nel mondo di Radio Alice, fatevi un giro su www.radioalice.org

Ce n’est qu’un debut!

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.