Procura: “Frascaroli non è indagata per le sue parole”

Bologna, 8 gen. – “Come già detto a suo tempo si ribadisce che non esiste alcun fascicolo relativo alle opinioni espresse da esponenti politici dopo l’esecuzione del sequestro dell’immobile di via Solferino“. Lo dice il procuratore aggiunto di Bologna, delegato ai rapporti con la stampa, Valter Giovannini.

La precisazione arriva dopo che un quotidiano aveva scritto che Amelia Frascaroli, assessore comunale al Welfare, è indagata per aver istigato all’illegalità quando disse che “le occupazioni creano valore sociale”. Frasi che furono riportate dai media e acquisite dalla Digos. Frascaroli risulta invece indagata per abuso di ufficio, in concorso con il sindaco Virginio Merola, per la decisione di riallacciare l’acqua a due immobili occupati abusivamente. Ieri la notizia che Frascaroli è indagata ha innescato accese polemiche.

(Ansa)

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.