Presidio di Forza Italia nel giorno del corteo rom e sinti

forza italia

Bologna, 6 mag. – Niente manifestazione di Forza Italia “per la sicurezza e contro il degrado” nel giorno in cui a Bologna sfilerà il corteo promosso dalla Federazione rom e sinti insieme. Dopo aver detto no alla richiesta dell’occupazione di suolo per manifestazione politica in piazza dell’Unità, la Questura ha detto no anche per piazza XX settembre. Lo ha riferito stamattina il consigliere regionale Galeazzo Bignami, in una conferenza stampa in cui Fi ha colto l’occasione per chiedere a piazza Galilei “maggior rispetto” per il centrodestra, “visto che si dà la precedenza ai nomadi”, ha aggiunto il consigliere comunale Patrizio Gattuso, altro promotore insieme agli azzurri Marco Lisei e Francesco Sassone.

Nel pomeriggio del 16 maggio Forza Italia assicura comunque la sua presenza alla fine di via Indipendenza con alcuni gazebo, per una raccolta di firme che in seguito porterà in giro nei quartieri, aprendo di fatto la campagna elettorale per le prossime comunali sul tema della sicurezza. Rimarrà dunque fuori dalla zona in cui si concluderà il corteo dei rom e sinti, che sfilerà di mattina da via Gobetti a piazza dell’Unità, in memoria della rivolta dei rom e sinti reclusi a Birkenau il 16 maggio 1944, destinati allo sterminio dal regime nazista.

“I campi nomadi sono una componente importante del degrado cittadino, sono sbagliati e vanno chiusi”, taglia corto Lisei.

“La manifestazione del 16 è una provocazione che si poteva evitare”, attacca Bignami, che incassa il sostegno morale della Lega nord e di Fratelli d’Italia.

Distante nel tempo ma non nei toni il presidio sulla sicurezza in Bolognina indetto dall’ex leghista Manes Bernardini per martedì 12 maggio, dalle 18 alle 22. Anche per il leader di Insieme Bologna la manifestazione dei rom e sinti è “provocatoria”.

A margine della conferenza stampa, rispondendo ad alcune domande sulle prossime elezioni comunali, Bignami ha detto di non aver intenzione di candidarsi come sindaco e ha aggiunto: “Credo che il centrodestra a Bologna oggi abbia bisogno di recuperare energie che sono fuori dai partiti”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.