Più passeggeri, più multe mettono al sicuro il bilancio di Tper

Bologna 29 mag.- Aumentano i controlli, crescono i ricavi da sanzioni e sale anche il numero dei passeggeri paganti. Tutto questo, assieme a politiche di contenimento dei costi, per Tper ha significato nel 2014 un utile netto di esercizio di 2,6 milioni di euro. Il bilancio, “redatto secondo criteri di assoluta prudenza”, è stato approvato nei giorni scorsi dal cda e sarà sottoposto nelle prossime settimane all’assemblea dei soci. Il margine operativo lordo di 22,2 milioni di euro, in crescita rispetto ai 16 milioni di euro del 2013, conferma il consolidamento e lo sviluppo di una positiva gestione caratteristica. Nel 2014 l’azienda di via Saliceto ha registrato un ulteriore incremento dell’utenza registrato nel 2014, che prosegue il trend iniziato nel 2013: nell’ultimo anno i passeggeri trasportati, oltre 141 milioni in totale, sono aumentati del 5,5% (da 134.468.427 del 2013). Di pari passo, gli incrementi delle vendite confermano l’importanza della fidelizzazione degli utenti.

In un panorama nazionale di tendenziale crisi della domanda di trasporto, sia pubblica che privata, è particolarmente
indicativo l’aumento di vendite degli abbonamenti annuali (+6,6%), che oggi superano le 82.000 unita’, oltre che di quelli mensili (+4,6%). “Non solo rimodulazione interna di attivita’, attenzione ai costi ed efficientamento del parco mezzi e dei servizi offerti, ma anche altre importanti azioni intraprese, come il piano di contrasto all’evasione sui mezzi- sottolinea la presidente di Tper Giuseppina Gualtieri- questi sono i principali provvedimenti che stanno alla base di un risultato di bilancio che consiglio di amministrazione, direttore generale e personale hanno perseguito con tenacia e raggiunto con soddisfazione”.

Nel corso del 2014, nell’ambito della campagna “Io vado e non evado”, Tper ha effettuato il controllo del titolo di viaggio a 2,9 milioni di passeggeri, nel 2013 erano stati 1,9 milioni: un significativo incremento dell’attività di verifica che si è tradotto in un aumento dei ricavi da sanzioni e dei viaggiatori paganti. Si registra, infatti, un’ulteriore crescita dei ricavi tariffari derivanti dalla vendita di biglietti ed abbonamenti del 4,8%, in linea con il progresso gia’ registrato nell’anno precedente. I risultati raggiunti hanno consentito di consolidare i livelli occupazionali. L’azienda di trasporti occupa oltre 2500 dipendenti, assunti a tempo indeterminato, distribuiti su servizi di mobilita’ sempre piu’ integrati.  “Il progetto di bilancio che sottoporremo ai soci e’ quello di una realta’ industriale solida sul piano delle capacita’ di servizio e in grado di far ripartire virtuosamente nel 2015 investimenti importanti in nuovi rotabili per la qualita’ del servizio”, afferma Gualtieri. Nel corso di quest’anno saranno consegnati i primi convogli ferroviari Etr350 acquistati nell’ambito del completamento del Servizio ferroviario metropolitano e della filoviarizzazione delle linee portanti di bus, che sara’ realizzato con la ridestinazione dei fondi previsti per l’ex-metrotranvia di Bologna. L’altro progetto, che è in corso avanzato di realizzazione, è il sistema di trasporto pubblico su gomma a guida assistita, che prevede l’impiego dei nuovi 49 veicoli filoviari Crealis.

Tper, al sesto posto per fatturato tra gli operatori di trasporto-passeggeri in Italia e al primo in Emilia-Romagna per numeri e volumi di servizio nel settore del trasporto pubblico, non rinuncia ai propri progetti di espansione: “Tper ha necessaria autorevolezza e le dimensioni per proseguire nel percorso assegnato dai soci di polo aggregatore degli operatori del tpl in regione”, rivendica. (Dire)

Soddisfazione per l’assessore regionale ai trasporti Raffaele Donini che sottolinea come i risultati positivi di Tper avvengano in un quadro di difficoltà delle imprese del trasporto pubblico locale. Per il sindaco Virginio Merola e l’assessore alla mobilità Andrea Colombo Tper si conferma un’azienda “sana e solida” che sul cantiere Bobo in via Rizzoli e Ugo Bassi sta operando una gestione “ottima”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.