Pd fa il pienone, a Frascaroli un solo seggio

Bologna, 6 giu. – Nonostante la batosta delle urne che costringe il centrosinistra al ballottaggio contro la destra a traino leghista, il Partito Democratico di Bologna potrebbe aumentare, in caso di vittoria al secondo turno, il numero dei consiglieri a palazzo d’Accursio, passando dai 17 del 2011 ai 21 del 2016. Ciò è possibile per via del magro risultato ottenuto dalle altre liste della coalizione che sostiene il sindaco uscente Virginio Merola. Solo Città comune con Amelia riuscirà ad entrare in consiglio, con Amelia Frascaroli. Il risultato della lista di Frascaroli è abbondantemente al di sotto di quello di 5 anni fa (19.358 voti pari al 10,24%) con i 4897 voti e il 2,89%. Sul risultato di coalizione ha anch pesato la scomparsa dell’Italia dei Valori, che nel 2011 riuscì a portare in consiglio un rappresentante. Tra il 2011 e il 2016 il centrosinistra di Virginio Merola ha lasciato per la strada circa 37mila voti.

Paolo Calvano, segretario regionale dei democratici, assicura che il ballottaggio “l’avevamo messo in conto”. E sugli eventuali apparentamenti al secondo turno, Calvano dice “E’ una decisione che prenderà il Pd di Bologna in accordo col nostro sindaco, ma siamo certi di poter parlare con una fetta larga della nostra città”. Calvano guarda quindi sia a Manes Bernardini e al suo 10% e al 7% di Federico Martelloni.

“Deludente sia il risultato che il dato della partecipazione” dice il consigliere democratico uscente, e rieletto, Francesco Errani.

Sul fronte delle preferenze, il democratico più votato è risultato Matteo Lepore, seguito da Andrea Colombo e dalla capogruppo Giulia Di Girolamo. Oltre a questi tre, in caso di vittoria di Merola al secondo turno, la pattuglia democratica sarebbe composta da: Marilena Pillati (assessore uscente), Federica Massoni (coordinatrice donne Pd), Luisa Guidone, Claudio Mazzanti, Michele Campaniello, Vicino Zanetti, Marco Lombardo, Luca Rizzo Nervo, Roberto Fattori, Simona Lembi, Raffaella Santi Casali, Roberta Li Calzi, Francesco Errani, Maria Caterina Manca, Loretta Bittini, Piergiorgio Licciardello, Elena Leti, Nicola De Filippo.

Get the Flash Plugin to listen to music.