Patrizia da dieci anni senza Federico. “Ora si muovano le istituzioni”

Bologna 25 set.- “Adesso le coperture scattano prima, forse noi li abbiamo sorpresi con quello che abbiamo fatto ma adesso è ora che si muovano le istituzioni perchè mi chiedo se ci sia la volontà di porre rimedio a quello che ancora succede”. Patrizia Moretti è la mamma di Federico Aldrovandi, il ragazzo ucciso il 25 settembre 2005 durante un controllo di polizia. Dieci anni dopo la battaglia per la verità e la giustizia portata avanti dalla famiglia è stata d’impulso per le famiglie di altre vittime di polizia nella difficile strada per arrivare all’individuazione delle responsabilità. Ma, come si intuisce dalle sue parole, la strada giudiziaria è sempre impervia, i depistaggi sono dietro l’angolo e, paradossalmente, iniziano subito. Un ragionamento che trova conferma anche negli ultimi, clamorosi sviluppi, del caso di Stefano Cucchi.

patrizia moretti Il decennale della morte di Federico è per Patrizia un momento di svolta. Ora la perseveranza delle famiglie non serve più, bisogna che accada altro.

Due giorni a Ferrara per ricordare Aldro

I nomi degli agenti condannati, e ora tornati in servizio, sono Paolo Forlani, Monica Segatto, Luca Pollastri e Enzo Pontani. Furono condannati in primo grado a 3 anni e 6 mesi e la sentenza è definitiva.

Ieri è stata resa nota la notizia che la Corte dei Conti ha disposto la revoca dell’atto con cui Luca Pollastri, uno dei quattro poliziotti condannati per l’uccisione di Federico Aldrovandi, vendette un appartamento ai genitori, il 13 dicembre 2013, al prezzo dichiarato di 125 mila euro. Pollastri, assieme agli tre agenti della questura di Ferrara che quella notte parteciparono all’intervento che portò alla morte Federico, deve restituire al ministero dell’Interno una cifra complessiva di 1milione 874mila euro (il Viminale ha risarcito la famiglia e agli agenti contesta il danno erariale). Per questo i beni degli agenti sono stati sequestrati.

Ma le persone si ricordano di quello che è accaduto a questo ragazzo? Antonella Scarcella ha fatto un giro per le strade di Bologna…

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.