Pasticcio TDays al Cioccoshow. Via Indipendenza resta aperta

Bologna 13 nov.- Pasticcio Tdays oggi in centro a Bologna. In occasione del Cioccoshow il Comune ha pubblicato sul sito di Iperbole la notizia che i TDays sarebbero stati anticipati al venerdì solo per via Ugo Bassi e via Rizzoli.
Via Indipendenza però è rimasta aperta al traffico e così furgoni autorizzati e autobus questa mattina passavano ma non sapevano poi dove andare, alcuni bus hanno anche fatto inversione nel mezzo della strada.
A maggior ragione i baristi di via Indipendenza hanno posizionato tavolini e sedie come fosse il fine settimana e questo ha creato altri problemi al traffico.
A mezzogiorno la polizia municipale ha messo una transenna in via Indipendenza all’altezza di via Righi.

pm tDays cioccoshow

Il consigliere di Forza Italia Daniele Carella ha segnalato il fatto durante il question time spiegando che ha letto l’ordinanza scoprendo che via Indipendenza non era inserita nell’ordinanza

      carella tdays

L’assessore alla Mobilità, Andrea Colombo, a fine Consiglio tradiva un certo imbarazzo. Cos’è successo? “Lo verifico- risponde Colombo- perchè in realtà il Cioccoshow l’ha seguito l”assessore Matteo Lepore”. La pedonalizzazione “è collegata al Cioccoshow e quindi riguarda Rizzoli e Ugo Bassi”. E via Indipendenza? “A memoria” l’assessore non se lo ricorda.
Spaesato anche Angelo Marchesini, consigliere comunale del Pd: “Ma oggi i T-Days ci sono o no?”. Forse “sono io che non ho studiato abbastanza”, aggiunge il democratico, ma di certo “non ho visto una gran segnaletica” e i vigili “sono lì che guardano”.

Dal Comune  si fa sapere che la confusione si è generata per un’incomprensione che si è verificata nella conferenza dei servizi: si è erroneamente parlato di T-Days, insomma, quando invece l’intenzione era solo quella di pedonalizzare via Ugo Bassi e via Rizzoli. Dall’amministrazione si assicura di aver fatto tutto il possibile per correre ai ripari, in particolar modo inviando i vigili a deviare il traffico.

Prima che ciò accadesse, però, era successo addirittura che un autobus si infilasse su via Rizzoli: lo testimoniano anche alcune foto diffuse dal comitato Vivere il centro. “Rimaniamo basiti”, commentano dal comitato: “Considerato che l’amministrazione ha detto solo tre giorni fa tramite la stampa che oggi la viabilità sarebbe stata come nei T-Days, può essere che l’autista dell’autobus rimasto incastrato martedì non abbia letto il giornale?”.

A quanto si apprende, Tper aveva fornito ai propri dipendenti indicazioni corrette sulla giornata di oggi. E’ probabile, dunque, che nel caso specifico l’errore sia stato del conducente.

Foto dell’Agenzia Dire

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.