Parte BOtanique 2016. Arrivano Calexico e Suzanne Vega

Bologna, 17 giu. – Questa sera alle 21:30 inizierà la 7° edizione del BOtanique, con la tradizionale esibizione di una voce femminile. Rachele Bastreghi, cantante dei Baustelle, aprirà la serata sulle note della musica anni ’70, portando sul palco il suo progetto da solista, “acustico e intimo”.

15 live che riempiranno via Filippo Re 6 per 5 settimane e mezzo, fino al 23 luglio, per la maggior parte con ingresso a offerta libera. Quest’anno diversi artisti e band emergenti stranieri si affacceranno nei giardini universitari, come i Repetitor e i giapponesi Moja. “Un percorso musicale più d’ascoltare che da ballare”, dice Lele Roveri, presidente dell’Estragon.

Tra i live a pagamento ci saranno le esibizione di artisti internazionali come Calexico, martedì 12 luglio, e Suzanne Vega, martedì 19. A pagamento anche i concerti di due artisti italiani: gli Almamegretta e Giovanni Lindo Ferretti, sul palco rispettivamente 21 e 28 giugno. Durante la programmazione musicale pomeridiana di Radio Città del Capo regaleremo i biglietti per assistere ai live.

BOtanique 2016 è anche teatro e cinema. Uno degli spettacoli più attesi è “La rivoluzione è facile se sai come farla”, il 14 luglio, accompagnato dalle musiche dello Stato Sociale. Durante l’ultima settimana di BOafrique, ci sarà la rappresentazione della compagnia Cantieri Meticci il 21 luglio.

Si conferma l’appuntamento con le partite degli europei di calcio 2016, e torna anche lo Street Food: ogni sera sarà possibile mangiare diversi prodotti regionali. A rotazione, ogni settimana, i prodotti tipici di alcune regioni. Questa sera tocca all’Abruzzo: arrosticini per tutti.

Eugenia Liberato

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.