Parmigiano Reggiano “diffida” PornHub

Parmigiano_pornhub

Bologna, 12 ago. – “Conoscevamo le doti afrodisiache del nostro prodotto, decantate già da Boccaccio nel Decamerone, ma arrivare a tanto ci sembrava un po’ eccessivo”. Il “tanto” a cui fa riferimento Giuseppe Alai, presidente del consorzio del Parmigiano Reggiano, è l’essere citati da PornHub in un proprio spot. Per chi non lo sapesse, PornHub è un colosso della pornografia online da milioni di click al giorno. Il sito hard ha recentemente lanciato un servizio premium e, per pubblicizzarlo sul web, ha preparato tre divertenti spot in cui vuol far passare il messaggio che “PornHub Premium” sarà il nuovo standard per definire il meglio di un prodotto. Nulla di volgare, l’azienda è nota per uno stile comunicativo intelligente e spiritoso, ma che ha comunque infastidito i produttori di formaggio nostrani che, sebbene indicati da quelli di PornHub come il meglio del meglio del formaggio, non vogliono vedere accostato il proprio marchio a quello di un sito pornografico.

“Abbiamo intenzione di diffidare l’azienda dal citare il nostro nome” ha detto Alai precisando che il consorzio non potrà, in ogni caso, adire le vie legali: “In America una causa civile costa troppo” dice il presidente.

Questo lo spot contestato dal Consorzio.

Pornhub Premium Commercials — Grocery Store from Pornhub TV on Vimeo.

Get the Flash Plugin to listen to music.