Papa Francesco verrà a Bologna e visiterà l’hub migranti di via Mattei

Foto flickr di Leonora GiovanazziCC BY-NC 2.0

Bologna, 13 apr. – La notizia la dà la Curia. Papa Francesco sarà in visita a Bologna il prossimo primo ottobre, e incontrerà i migranti dell’hub di via Mattei. “L’Arcivescovo Monsignor Matteo Zuppi è lieto di annunciare all’Arcidiocesi e alla Città che il Santo Padre Francesco verrà in visita pastorale a Bologna in occasione del Congresso Eucaristico Diocesano, domenica 1 ottobre, giorno in cui si celebrerà la ‘Domenica della Parola'”, recita un comunicato di via Altabella.

La prima tappa della visita di Francesco sarà l’hub regionale di via Mattei, dove incontrerà i giovani migranti sbarcati sulle coste italiane e lì ospitati. Poi il Pontefice si recherà in Piazza Maggiore per l’Angelus. A mezzogiorno “pranzo con i poveri nella Basilica di San Petronio”, e a seguire una serie di incontri in città.

L’arcivescovo Zuppi, conclude la nota dell’Arcidiocesi, “esprime la sua più viva gratitudine al Santo Padre per aver voluto benevolmente accogliere il suo invito, e confida che le Istituzioni religiose e civili, fedeli e cittadini collaborino per preparare adeguatamente, nello spirito e con le opere, la visita del Santo Padre”.

“Dalle parole dell’arcivescovo, monsignor Matteo Zuppi, ho appreso con grande piacere che il Papa sarà nella nostra città domenica primo ottobre. La visita del Santo Padre è sempre un momento importante per una comunità, lo è ancora di più se avviene nell’imminenza della festa del Santo Patrono – ha dichiarato il sindaco Merola – La visita in programma all’Hub di via Mattei rappresenterà poi un momento molto significativo perché l’incontro del Pontefice con le persone sbarcate sulle coste italiane, e accolte in quella struttura, consentirà di porre l’attenzione su questa grande questione del nostro tempo e delle nostre città. L’accoglienza non come emergenza ma come elemento strutturale: la presenza e le parole del Papa ci aiuteranno sicuramente a comprendere meglio l’esigenza di politiche che affrontino questo problema anziché banalizzarlo con le formule ostili del populismo. L’abbraccio di Bologna a Papa Francesco sarà grande, emozionato e forte. Certo di interpretare il sentimento dei cittadini, porgo fin d’ora il nostro affettuoso benvenuto al Santo Padre”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.