Ore sotto il sole per un contrassegno Tper

tper ufficio contrassegni esterno

Bologna, 30 lug. – La storia della signora imolese costretta per due giorni di fila a farsi 40 km per ottenere l’agognato contrassegno è forse un caso più unico che raro. Sono invece tanti, e arrabbiatissimi, i bolognesi costretti a ore di fila allo sportello contrassegni di Tper, in via San Donato 25. Il sito internet di Tper promette “un sistema elimina code a numerazione progressiva”. Che però, evidentemente, non riesce ad affrontare il flusso di persone di questi ultimi giorni, a poche ore dalla scadenza per il rinnovo dei pass di accesso ala Ztl fissata per domani 31 luglio. Per capirlo basta ascoltare i racconti di chi è stato costretto per ore a stare in piedi fuori dalla sala d’aspetto dell’ufficio: troppo poche le sedie dell’unico ufficio contrassegni aperto in città. La rabbia è tanta tra chi aspetta. Tanto più che la maggior parte delle persone aveva programmato di pagare il dovuto per il rinnovo del pass alla Ztl cittadina online, sull’apposito sito web. Che però non funziona, dicono in tanti. E così c’è chi è stato costretto a mettersi in ferie per affrontare la giornata di attesa allo sportello. “Perché se sfori luglio poi devi rifare il permesso, e allora altro che un giorno di ferie”.

“Il costo del contrassegno è raddoppiato, e a questo bisogna aggiungere il giorno di ferie che ho preso per venire qui e poter pagare ,visto che il sito online fuori uso”, spiega esasperato la moglie di un artigiano. Più di una persona ha lamentato disservizi sul sito di pagamento dei contrassegni. Tper però nega qualsiasi problema. I pagamenti online, secondo l’azienda, sono stati effettuati senza interruzioni. Poi c’è chi, come la signora Carla, è arrivata alle 9 .43 del mattina con la bambina di 20 mesi nel passeggino. Ed è stata costretta ad aspettare tutta la mattinata. E c’è anche chi si è armato di tanta pazienza, ha trovato il suo angolo di ombra, e ha aspettato senza fiatare. “Sa com’è, sono abituato ad aspettare i nipotini fuori da scuola”, dice un anziano signore.  Tper fa sapere che gli sportelli di via San Donato sono 8, 4 riservati a residenti e disabili e 4 per i contrassegni operativi. L’ufficio dunque funziona a pieno regime.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.