Occupazioni. Giovannini: “Esperienza comunitaria appagante, ma non a casa degli altri”

Bologna, 13 ago. – L’occupazione di edifici è una “esperienza comunitaria sicuramente appagante per chi la vive, ma non si può fare in casa altrui”. Lo dice il procuratore aggiunto di Bologna, Valter Giovannini, coordinatore del gruppo Ordine pubblico, sul tema delle occupazioni abusive in città. “Quindi – aggiunge Giovannini – gli immobili oggetto di sequestro saranno restituiti ai proprietari e sarebbe saggio che tutti gli occupanti, e chi con loro solidarizza, lo capissero al più presto”. (ANSA).

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.