Nuova occupazione abitativa (con sgombero) di Social Log in via Agucchi


Bologna, 7 dic. – Nuova occupazione con sgombero quasi istantaneo per più di 60 famiglie appoggiate dal collettivo Social Log, lo stesso che aveva promosso l’occupazione dell’ex Telecom, sgomberata il 20 ottobre. “Apriamo le porte al diritto all’abitato! Occupato ex-Poste in via Agucchi a Bologna”, si leggeva in un tweet del collettivo. Si tratta di uno dei palazzi vuoti di proprietà di enti pubblici dei quali il Comune aveva chiesto la disponibilità per l’emergenza abitativa in sede di tavolo prefettizio.
L’immobile è composto di diverse stecche di appartamenti, alcune sono abitate da ex lavoratori delle Poste, quella occupata era vuota da più di 10 anni.Nell’edificio contavano di trovare posto 68 famiglie con 74 minori. Ma l’arrivo delle forze di polizia è stato praticamente istantaneo, quasi un’ora la pubblicizzazione della notizia la celere si è presentata in via Agucchi. E’ stato l’inizio di un lungo pomeriggio di tensione in cui si sono verificati anche tafferugli tra attivisti di Social Log e la polizia.

aggiornamento 8 dicembre. Gli occupanti restano sul tetto. Sotto il palazzo presidio di solidarietà degli attivisti di Social Log. Via facebook l’assessore al welfare Amelia Frascaroli commenta così la vicenda:

“Esprimo disapprovazione per l’occupazione del palazzo delle poste che ha visto il coinvolgimento di numerosi minori che mai dovrebbero essere “usati”.
Proprio l’ “uso” delle persone e l’ulteriore sconfinamento nel campo dell’illegalità rende impossibile aprire “tavoli di confronto politico”. Confronto politico che, negli anni, ho sempre tenuto vivo purché fosse vincolato al raggiungimento di obiettivi concreti e non strumentali o meramente rivendicativi. Allo steso tempo non taccio, neanche in questo occasione, il fatto che lo spazio occupato è pubblico e inutilizzato da più di dieci anni. Come ho avuto modo di dire diverse volte, sarebbe stato necessario giungere molto più celermente al recupero di alcuni di questi luoghi pubblici che sono, a tutti gli effetti, beni comuni. Sarebbe stato il caso di prevenire nuove occupazioni anticipando soluzioni concrete che fossero al contempo rispettose della legge. In questo modo i temi della casa e del lavoro rimangono appannaggio di altri e della loro errata modalità di fare politica”.
foto sgombero1

aggiornamento ore 19.30 A fronte di una situazione di stallo con i mezzi dei pompieri fermati dagli attivisti che sono saliti sulle autoscale Social log ha fatto appello al prefetto Ennio Mario Sodano perchè aprisse con il Comune e la proprietà un tavolo di discussione sull’uso dello stabile ma per il momento nessuna risposta è arrivata. Il sindaco Virginio Merola (oggi non in città come gli assessori al Welfare, Amelia Frascaroli, e alla casa, Riccardo Malagoli) dovrebbe intervenire quando si sarà risolta la situazione dal punto di vista dell’ordine pubblico. I servizi sociali hanno offerto soluzioni d’emergenza ma solo una minima parte delle persone ha accettato. Gli altri si riscaldano come possono

fuoco

aggiornamento ore 18.30 Continua il sit in sui mezzi dei vigili del fuoco di alcuni attivisti che adesso hanno ricevuto il cibo cotto dalla rete eattherichmensa. Sul tetto intanto ci sono circa 50 persone, tra loro anche alcuni minorenni. C’è buio e freddo e alcuni, come la signora Emanuela, hanno messo a disposizione il garage per dare un riparo ai bimbi piccoli, sono molti infatti quelli in passeggino. Ecco la sua voce

      manuela mette a disposizione il garage

aggiornamento ore 17.30 “E’ giusto che le forze dell’ordine siano intervenute nella flagranza di un reato perseguibile d’ufficio per il numero degli occupanti“. Lo ha detto il procuratore aggiunto di Bologna Valter Giovannini,come coordinatore del gruppo ordine pubblico.

Tra le persone che sono uscite dopo l’intervento della Polizia c’è chi, come questa donna italiana di 29 anni, racconta di modi pesanti da parte dei celerini. A lei sono stati strappati i documenti. Ecco la sua voce

      ragazza 29anni

aggiornamento ore 16.45. Lo sgombero è in corso ma le operazioni delle forze di polizia sono rallentate dagli attivisti di Social Log che, ad esempio, si sono avvinghiati alle autoscale dei mezzi dei vigili del fuoco che dovrebbero raggiungere il tetto

aggiornamento ore 16.15 gli ex occupanti e gli attivisti di Social Log denunciano le modalità violente dello sgombero della polizia

Il racconto di Noemi di Social Log

      Noemi

 

aggiornamento ore 15 Sul posto anche il consigliere comunale Mirco Pieralisi: “Sono entrati ancora una volta in un posto vuoto da decenni, toccano con mano l’assoluta ingiustizia di posti vuoti lasciati al degrado, pubblici in questo caso”. Il consigliere si chiede sulla base di quale mandato sia avvenuto l’intervento della Questura e si chiede con ironia: “Non credo ci sia stato il signor Poste italiane che abbia telefonato”.

aggiornamento ore 14.30 Un paio d’ore dopo l’arrivo della polizia, sono arrivati anche i servizi sociali del Comune nella persona della responsabile Area minori Annalisa Faccini. “Mi sembra che siamo agli esordi di un tentativo di occupazione, non so cosa deciderà la Questura, mi sembra che abbia già deciso”, si è limitata a dire la funzionaria. L’arrivo degli assistenti sociali era stato annunciato dalla polizia.
sgombero 4

sgombero via agucchi social log

Poco prima delle 14,30 al terzo tentativo i vigili del fuoco sono riusciti a entrare nell’edificio, seguiti dalla celere e dalla digos in borghese. Al momento dell’ingresso gli attivisti di Social Log sono stati manganellati. Dal secondo piano un occupante ha minacciato di lanciare un estintore conntro i carabinieri che presidiano l’ingresso ed è stato subito calmato dagli attivisti.

lancio bombola

aggiornamento ore 14 Inizia lo sgombero

Poco dopo le 13 Giovanni Stinco ci racconta l’arrivo sul posto della polizia in assetto anti sommossa, mentre gli occupanti dal tetto gridano slogan e battono ritmicamanete oggetti di metallo. C’è stato anche l’episodio di un uomo che ha minacciato di buttarsi da una finestra.

vigili del fuoco

Ascolta la corrispondenza del nostro inviato alle 12,45.

figlia sgombero 2

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.