Non una di meno. “A Bologna è rinato il movimento femminista”

non una di meno bolognaBologna, 6 feb. – Più di 1500 partecipanti, otto tavoli di discussione da cui uscirà entro giugno il Piano femminista contro la violenza, uno sciopero globale delle donne in arrivo il prossimo 8 marzo. Le organizzatrici di ‘Non una di meno’ fanno un bilancio della due giorni bolognese che ha portato in città donne da tutta Italia.

Non una di meno a Bologna. Il primo giorno dell’assemblea nazionale

“Ci siamo davvero emozionate, abbiamo visto la rinascita del movimento femminista”, spiega Anna Pramstrahler della rete Dire e della Casa delle donne per non subire violenza di Bologna . “Una signora siciliana over 70 – racconta Pramstrahler – ha detto che le ragazze che sono arrivate a Bologna sono più radicali di quelle che occuparono le piazze decenni fa. Abbiamo sentito un linguaggio radicale che ha accomunato tre generazioni di donne. Le donne vogliono essere libere”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.