“Niente al mondo suona peggio di essere sani e salvi.” Il nuovo romanzo-dialogo di Dave Eggers.

5

Inizia con il rapimento di un astronauta a cui ne seguiranno altri sei, un professore, un politico, un poliziotto, una ragazza appena conosciuta, un’infermiera e la propria madre. Vengono rapiti uno dopo l’altro da Thomas, un ragazzo di 34 anni, che come dice lui stesso,  al momento è un po’ incasinato. Il suo scopo è infatti quello di fare chiarezza, di sgomberarsi la mente da una serie di dubbi. Tutto quello che vuole, apparentemente, è fare delle domande e ricevere delle risposte sincere.

Queste sono le premesse del nuovo romanzo dello statunitense Dave Eggers, che dopo Il cerchio (di cui ci siamo occupati l’anno scorso), pubblica a distanza di un anno per Mondadori con la traduzione di Marco Rossari (anche se in realtà questo libro è stato scritto prima), un libro dal titolo biblico: I vostri padri dove sono? E i profeti vivono forse per sempre?

La citazione biblica non è casuale perché sin da subito I vostri padri si manifesta come un’opera fortemente morale, dove l’esperienza individuale diventa simbolica di un’intera generazione che arranca, dove l‘erba del campo è diventata una melma fangosa e la linea di meta viene spostata sempre più in là.

Per parlarne abbiamo raggiunto Fabio Deotto, autore di Condominio R39 e eggersiano convinto.

Nella seconda parte parliamo di Scriba Festival, in programma a Bologna dal 6 all’8 novembre e interamente dedicato alle scritture di mestiere. Il tema di quest’anno è I mostri e in diretta telefonica con Mario Cannella, lessicografo e curatore dello Zanichelli, abbiamo parlato di un genere molto particolare e temibile, ovvero i mostri linguistici. 

TRACKLIST:

      LCdCE05S04-rcdc

DOWNLOAD

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.