Nidi. Bando con criteri aggiornati. Verso graduatoria a punti

Bologna, 12 apr. – Lunedì 18 aprile uscirà il bando per le iscrizioni o i trasferimenti nei nidi del Comune di Bologna e sarà con criteri aggiornati. Non è ancora il cambiamento sostanziale che l’amministrazione rimanda al prossimo mandato, pensando a una vera e propria graduatoria a punti basata su Isee, tipo di lavoro dei genitori, numero ed età dei figli, ma già per il prossimo anno educativo vengono introdotti correttivi che puntano a creare “graduatorie più eque” e a “rispondere meglio alle esigenze delle famiglie”, ha detto l’assessore alla Scuola Marilena Pillati.
Ecco le novità: per la prima volta, le famiglie potranno rinunciare al posto assegnato senza perdere il posto in graduatoria sulle altre preferenze espresse; i genitori potranno indicare la situazione lavorativa anche dopo la scadenza del bando, fissata al 19 maggio – in modo che si tenga conto delle situazioni lavorative non stabili; si potrà chiedere un posto al nido anche per bambini non ancora nati ma che, in base alla data presunta del parto, avranno 3 mesi all’inizio dell’anno educativo.

Con la stessa delibera approvata oggi, la giunta ha affidato a un gruppo di lavoro tecnico il compito di mettere a punto un nuovo sistema di criteri per l’accesso, per il quale servirà una modifica del regolamento vero e proprio.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.