Negato l’ospedale Maggiore per la veglia antiabortista

Bologna, 9 giu. – Non c’è ancora una comunicazione ufficiale, ma ormai sembra sicuro. Niente ospedale Maggiore per i No 194. Il comitato per l’abrogazione della legge sull’interruzione volontaria della gravidanza dovrebbe manifestare in piazza San Domenico. Lo avrebbe deciso la Questura di Bologna in accordo con il comitato, all’indomani della polemica scoppiata in città, dopo che il PD aveva chiesto di vietare la maratona di preghiera davanti al luogo di cura.

Congelata l’ordinanza del prefetto sulle manifestazioni davanti a ospedali, campi nomadi e centri per migranti, arrivano dunque gli ordini del questore che avrebbe deciso di spostare la manifestazione, dopo aver valutato tutte le opzioni e le possibili ricadute sul’ordine pubblico. Si parla al massimo di un centinaio di persone che dovrebbero incontrarsi per una veglia di preghiera nella piazza in pieno centro, sabato 13 giugno dalle 9 alle 18.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.