Modulo per famiglie omogenitoriali. Ncd: “E’ nullo”

Bologna, 4 set. – Il nuovo modulo di autocertificazione per le famiglie omogenitoriali introdotto dal Comune di Bologna è nullo, secondo il Nuovo centro destra. Lo sostiene la portavoce nazionale e consigliere comunale sotto le due torri Valentina Castaldini

Il modulo serve a evitare che il genitore non biologico debba essere delegato dall’altro genitore per ritirare il figlio al nido o alla scuola dell’infanzia, come accadeva fino a oggi. Castaldini annuncia che farà una richiesta di legittimità al segretario generale del Comune e attacca Virginio Merola parlando di “una iniziativa elettorale del sindaco”

Il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Tommaso Foti ha interpellato la giunta guidata da Stefano Bonaccini per chiedere che la Regione riduca il contributo a nidi e materne di Bologna, dopo quella che definisce “una iniziativa raccapricciante”.

Perplessità sul modulo è stata espressa dal vicario generale della curia di Bologna, monsignor Giovanni Silvagni, che ha parlato di “disinvoltura” da parte del Comune.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.