A Minerbio stop all’ordinanza anti-slot. Il sindaco: “Gli altri Comuni non ci hanno seguito”

Slot_machine_2013
Bologna, 13 dic. – Lorenzo Minganti, sindaco di Minerbio, ritira l’ordinanza contro slot e videolottery. La decisione arriva perché l’ordinanza, che prevedeva l’utilizzo degli apparecchi solo dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22, non è stata adottata da tutti i comuni del distretto Pianura Est e questo, “diventava un sacrificio intollerabile per gli esercizi commerciali”. Minganti ha scritto su Facebook le ragioni dello stop adottato. “Senza una decisione uniforme – si legge – si provoca un danno alle attività commerciali di Minerbio ma senza riuscire ad ottenere alcun risultato concreto nella lotta alla ludopatia”. La lotta contro la dipendenza da gioco d’azzardo, continua il primo cittadino, “resta una priorità del nostro Comune”. Per raggiungere uniformità tra tutti i comuni della zona, Minganti annuncia di aver chiesto al distretto socio sanitario “di istituire un tavolo fra i comuni per scrivere un’ordinanza che vada bene a tutte le amministrazione, per poterla poi adottare tutti assieme”.(ANSA).

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.