Merola cala nei consensi -6%. Fi offre la torta

Bologna, 10 apr. – I consensi verso il sinadco di Bologna Virginio Merola sono in calo. A dirlo è l’ultimo sondaggio de Il Sole 24 Ore sul gradimento dei primi cittadini italiani. Merola si ferma al 98esimo posto, con un 6% in meno rispetto allo scorso anno.

Forza italia non si è fatta scappare la “ghiotta” occasione e, durante il Consiglio Comunale, ha offerto al sindaco una torta alla panna con scritto “98 su 101, Merola bocciato”.  “I cittadini hanno bocciato senza misure il sindaco”, ha attaccato il berlusconiano, ringraziando ironicamente i (pochi) colleghi di Merola che nella classifica del Sole ottengono meno gradimento di lui: “Non so cosa abbiano potuto fare per arrivare dietro a Merola, ma almeno grazie a loro non siamo gli ultimi”. Concluso l’intervento, Lisei èuscito dall’aula per consegnare di persona la torta a Merola, intercettandolo all’uscita da una conferenza stampa. “Un piccolo cadeaux”, ha detto Lisei. Merola ha risposto sereno con un “grazie”, ha sorriso e si è leccato anche le dita assaggiando la panna.

Video: Agenzia Stampa Dire
 

Pochi minuti prima Merola aveva dichiarato di non temere la perdita di popolarità: “Non commento i sondaggi e non commento neanche le analisi” ha detto il sindaco, “vado avanti a lavorare. Non siamo preoccupati”.

Si rivela il sindaco più amato tra quelli dei grandi Comuni dell’Emilia Romagna il modenese Gian Carlo Muzzarelli. L’edizione 2015 del Governance poll, elaborata da Ipr Marketing, per quanto riguarda l’Emilia-Romagna vede dunque in testa Muzzarelli col 60% di consenso rispetto al 63,1% del giorno delle elezioni un anno fa (ballottaggio). Dunque, l’ex assessore regionale risulta settimo in Italia (a pari merito coi primi cittadini di Lecce, Torino, Monza, Biella, Imperia, Padova, Potenza, Sassari) e primo in regione. Restando in Emilia, dopo Muzzarelli in graduatoria compare il collega di Reggio, Luca Vecchi, al 21esimo posto col 58,5% (+2,1% sul 2014, l”anno dell”elezione). Seguono Fabrizio Matteucci a Ravenna al 33esimo posto col 56,5% (+1,5% rispetto al 2011) e il pentastellato Federico Pizzarotti a Parma al 43esimo, che col 55% cala del -5,23% rispetto all’elezione del 2012.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.