Mense scolastiche: preoccupazione per 200 scodellatori

Bologna 24 lug.- La questione va risolta in breve perchè l’avvio dell’anno scolastico non è poi così lontano. Seribo, la società che erogava i pasti per le scuole cittadine, non esiste più e il servizio è stato completamente privatizzato, la cordata che ha vinto è formata da Gemeaz, Camst ed Elior. Ai sindacati era stata garantita la clausola sociale per i lavoratori ex Seribo ma adesso si pone un problema per i 200 scodellatori che finiranno nella cooperativa Elle5 che ha avuto il subappalto. Questi lavoratori sono nella stra grande maggioranza donne. La coop Elle5 non ha garantito il lavoro per tutti e applica un contratto diverso da quello che hanno i lavoratori adesso: quello del portierato, meno favorevole dal punto di vista economico.

Tutti elementi che fanno dire ai sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil che è necessario un incontro urgente con il Comune e con le aziende della nuova cordata visto che la cooperativa Effe5 ha negato le richieste di incontro.

 

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.