Mazzanti (Pd): “Il clima è cambiato. L’astensione calerà rispetto alle regionali”

Bologna, 6 dic. – “Il clima è cambiato rispetto ad un anno fa, per fortuna”. Claudio Mazzanti, capogruppo del Partito Democratico in consiglio comunale a Bologna, guarda alle amministrative di primavera con fiducia. “Ai banchetti la gente si ferma e si confronta” dice nei nostri studi durante Bologna Vota, la nostra trasmissione dedicata al voto della prossima primavere. Durante la campagna per le regionali dello scorso anno, ricorda il democratico, la situazione era molto diversa: i passanti criticavano e insultavano, anche e soprattutto sulla scorta delle notizie che uscivano circa l’inchiesta sulle cosiddette “spese pazze” in Regione. Ora che invece molte delle indagini si sono chiuse lasciando “puliti” diversi consiglieri dem, secondo Mazzanti “la gente ha capito che siamo persone serie”.

Con Mazzanti, ex presidente del quartiere Navile, residente in Bolognina da sempre, abbiamo parlato delle tensioni interne al Partito Democratico, dell’operato dell’amministrazione di Virginio Merola, di Passante Nord, di traffico, di emergenza casa e dello sgombero di Atlantide: “Se (gli attivisti di Atlantide, ndr) avessero voluto trovare una soluzione, l’avremmo trovata” dice Mazzanti che difende Merola a spada tratta.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.