Maternità e lavoro, davvero inconciliabili?

 

      maternità e lavoro podcast

 

La moglie che lavora. Accanto ai vantaggi, esistono tuttavia degli svantaggi da non sottovalutare: difficoltà di seguire bene l’educazione dei figli, di occuparsi dell’organizzazione familiare e mancanza libero da dedicare a se stesse. Alla donna spetta il non facile compito di fare in modo che del suo lavoro extradomestico i suoi cari sentano solo gli effetti benefici, ridicendo al minimo gli inconvenienti. (…) In qualunque caso occorrerebbe che l’occupazione extracasalinga della donna non sia così esclusiva da impedirle di occuparsi della casa, del marito e dei figli.” (La Grande Enciclopedia della Donna, 1962)

Maternità e lavoro… un tema complesso, oggetto di retaggi culturali non semplici da smaltire e di discussioni senza fine, ne parliamo anche noi oggi in questa puntata di MammaMia insieme a Alessia Bertolazzi, sociologa, con la quale cercheremo di fare il punto sulla situazione in Italia, di capire perché siamo messe così (male) e quali sono le misure più efficaci messe in pratica in altri paesi ma anche in alcune regioni all’avanguardia nel sostenere le donne che non vogliono rinunciare alla maternità.

Trentino: ha scelto di valorizzare il ruolo della famiglia nella società

Piemonte: “Insieme a papà: missione possibile”, favorire il congedo di paternità per dare la possibilità alle madri di riprendere il lavoro e ai padri di godersi i figli piccoli

http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/appl/dettaglio_bando_front.php?id_bando=397

Milano: Piano C, “il primo spazio in Italia per far incontrare donne e lavoro.
Lanciato come una realtà di coworking e servizi per donne e papà, Piano C vuole in realtà dimostrare che un nuovo modo di lavorare è possibile e che la felicità e la produttività non sono un gioco a somma zero.”

con Anna Mori e Agathe Gillet

 

Canzoni:

Gut feeling, DEVO

Hey Jane, Spiritualized

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.