Management del Dolore Post-Operatorio: “Ha ancora senso parlare d’amore?” – LIVE

foto_d_bianchi_3

4 mag. – “Pensavamo a che fine ha fatto l’amore, alle canzoni d’amore, al senso che ha di questi tempi il parlare d’amore: ci siamo convinti che I Love You avesse una negazione in se stesso e quindi poteva essere il titolo giusto per l’album”: con queste parole il Management del Dolore Post-Operatorio ha presentato il nuovo disco edito per la Tempesta con uno showcase a Maps, proprio nel giorno d’uscita, poco prima di una presentazione alla Feltrinelli. Marco Di Nardo e Luca Romagnoli, chitarra e voce della band di Lanciano, hanno chiacchierato con noi dell’album e ne hanno suonato due brani in acustico, ma hanno raccontato nuovamente la storia della band, nata da un incidente d’auto che ha coinvolto questi amici “che hanno fatto tutto insieme”, dalle scuole a quattro dischi, nonché varie apparizioni in Festival del Primo Maggio da Roma a quello recentissimo di Taranto.

I Love You, titolo tratto dal film di Ferreri (e una clip ha iniziato la nostra intervista), è stato prodotto da Giulio Ragno Favero (“Ha fatto diventare i nostri difetti i pregi del disco e ha ridotto tutto all’osso”) e racconta la prospettiva della band su tantissime cose: “Le macchine ritorneranno in mano ai potenti e non ci resterà altro che ammazzarli”, ha detto Luca, sottolineando il lato politico che la band non ha mai nascosto. Ne è esempio l’avere incluso una canzone direttamente ispirata alla famosa poesia “Scrivere un curriculum” di Wislawa Szymborska: “Nel nostro cv non ci siamo noi, è meglio chiamarlo curriculum non vitae o curriculum mortis“. Lavoro, sesso, amore: tutto, nel Management è comunque filtrato dalla prospettiva della provincia: “Sentiamo dei discorsi che sembrano anacronistici, ma che continuano a vivere negli ambienti che frequentiamo: non parlare di certe cose è sbagliato, è un gesto commerciale“. Un po’ come decidere o meno di parlare della guerra: “Non è di moda parlarne, ma non c’è stato un momento in cui ci sono più guerre nel mondo”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.