La Fiom nazionale con Làbas: “I metalmeccanici vadano alla manifestazione del 9 settembre”

Bologna, 1 sett. – Un appello firmato da 100 delegati e funzionari della Fiom. E’ quello reso pubblico dal sindacato dei metalmeccanici che si schiera con tutto il suo peso a favore di Làbas, centro sociale sgomberato lo scorso 8 agosto. I militanti hanno annunciato un corteo per il 9 settembre. Obiettivo? “Riaprire Làbas”. L’appello dei metalmeccanici è stato firmato da Michele Bulgarelli e Bruno Papignani, rispettivamente segretaro pronvinciale e regionale. Ma a firmare è stata anche Francesca Re David, segretaria generale che ha da poco preso il posto di Maurizio Landini.

“Con quest’appello – si legge nel testo – invitiamo le lavoratrici ed i lavoratori a partecipare alla manifestazione di sabato prossimo 9 settembre e riflettiamo su ciò che lega un’esperienza come Labàs alle ragioni di un sindacato come la FIOM che ogni giorno contratta nelle fabbriche e nei luoghi di lavoro”. A seguire 100 firme di lavoratori delle fabbriche del bolognese, dalla Lamborghini alla Ducati passando per la Gd.
Mille persone per l’assemblea di Làbas

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.