La Cgil porta Thomas Piketty a Bologna

Thomas Piketty

Thomas Piketty ad un incontro del Partito socialista francese. Foto flickr PS Loiret

Bologna, 26 mag. – Ha rottamato l’idea dell’uomo che si fa da solo e che rimboccandosi le maniche arriva al successo. Ha spiegato armato di numeri e tabelle, la ricchezza non arriva dal lavoro, ma da palazzi, conti in banca, pacchetti azionari. Insomma, soldi chiamano soldi, e senza interventi energici di redistribuzione i poveri resteranno relegati nel gradino più basso della scala sociale.

E’ Thomas Piketty, l’economista diventato star mondiale col suo “Il Capitale nel XXI secolo“. Arriverà sotto le Due Torri per partecipare a “Idee al lavoro“, la festa della Cgil di Bologna. Un colpaccio per la Camera del Lavoro di via Marconi, considerando anche gli impegni dell’economista francese, ormai richiesto da ogni parte del mondo.  Piketty sarà a Bologna la sera del 1° giugno e interverrà sotto i tendoni bianchi in allestimento in questi giorni al parco delle Caserme rosse di via di Corticella. Con il segretario regionale della Cgil Vincenzo Colla discuterà di di diseguaglianza, tema centrale del suo lavoro di ricerca.

A inaugurare la kermesse della Cgil sabato 30 maggio la segretaria generale Susanna Camusso. Con lei, per il dibattito “Donne resistenti”, Sevin Mehmud da Kobane e la partigiana Gabriella Zocca. E per chiudere al serata alle 21 il concerto di Riccardo Sinigallia, così come quella del 2 sarà chiusa dall’esibizione dei Marta sui tubi. Il 3 giugno a discutere di contrattazione sociale e welfare saranno invece Carla Cantone (segretaria dei pensionati della Cgil) e Hartwig Erb, segretario dei metalmeccanici tedeschi dell’IG Metall di Wolfsburg.

Domenica 31 maggio, Danilo Barbi (segreteria Cgil) discuterà di “Per un’Europa del lavoro, dei diritti, dell’uguaglianza” con l’economista Laura Pennacchi, Trachanatsis Efstathios (Syriza) e Jesus Montero (Podemos), coordinati dal segretario generale della Camera del lavoro di Bologna Maurizio Lunghi.

Thomas Piketty, l’economista che fa paura ai super ricchi

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.