KmZero in sella tra bici di bambù e alberi regalati per San Valentino

Bologna, 3 feb. – Unire la passione per la bicicletta alla conoscenza del territorio dal punto di vista storico-naturalistico ma anche enogastronomico. E’ questo l’intento di Monte Sole Bike Group, l’associazione bolognese legata alla Federazione Italiana Amici della Bicicletta, che venerdì 6 febbraio, alle 20, nella sala della chiesa di San Sigismondo, al 7 dell’omonima via, presenterà ciBIci. “Bologna. Il buon cibo, la buona bicicletta, la buona salute”: questo il titolo della serata di venerdì che vedrà gli interventi medici, giornalisti, specialisti di ambiente, di alimentazione, di costume. Il programma di ciBIci prevede un fitto programma di 12 mesi di escursioni, inaugurato il primo dell’anno e che terminerà il 18 dicembre, che porteranno gli amanti della bicicletta sui luoghi di nascita delle eccellenze agro alimentari italiane. Ne abbiamo parlato con Claudio Cinti, presidente del Monte Sole Bike Group.

Luca Provenzano di Bambu Campos Bike ci ha raccontato delle biciclette il cui telaio è fatto di bambù.

La seconda pagina di KmZero l’abbiamo dedicata ad rapporto di Fair Trade Advocacy Office sulle concentrazioni di potere nella filiera agroalimentare. A raccontarci il rapporto è stato Duccio Facchini di Altreconomia.

L’ultima pagina della trasmissione è stata dedicata a TreeDom, giovane azienda fiorentina che nel giro di poco meno di 5 anni ha piantato, in giro per il mondo, oltre 200 mila alberi. L’idea alla base di TreeDom, come ci ha spiegato Fiamma Romano, è quella di piantare alberi per sottrarre anidride carbonica all’atmosfera, sostenendo, attraverso la collaborazioni con organizzazioni non governative, progetti di sviluppo rurale. Gli alberi che vengono acquistati, il cui prezzo varia dai 5 ai 50 euro, vengono piantati ed accuditi da un contadino nel paese prescelto: l’acquirente, grazie alla geolocalizzazione, potrà seguire il proprio albero.

      KMZERO

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.