Istvan ad Area51

Istvan 612x442

7 apr. –  Gli Istvan sono Carlo Teo Pedretti (chitarra/voce), Giacomo Russo (basso/voce) e Marco Sabbatani (batteria/glockenspiel/voce), tre giovanissimi ragazzi di Forlì che hanno scelto per questo progetto, appunto, questo nome proprio ungherese per rendere al meglio il loro immaginario musicale che trae ispirazione dal “Pellegrino Cherubico”, una raccolta di aforismi sull’ascesa dell’uomo in uno stato di abbandono e vicinanza alla sfera divina. Il loro album d’esordio Istvan è appena uscito su etichetta Bronson Recording (appartenente all’omonimo arcinoto locale di Ravenna) e contiene richiami alla filosofia del mistico tedesco del Seicento Johannes Scheffler (noto in Italia come Silesio) rielaborati in musica attraverso brani che tra doom, stoner, metal e drone rendono omaggio non troppo velatamente, ma comunque con una certa verve, la lezione impartita dai padri spirituali Black Sabbath. In studio Madesi scopre che l’Ungheria non esporta solo salami…

Video “Stonemill”

http://www.radiocittadelcapo.it/programmi/area-51/
http://areablog51.wordpress.com/
https://www.facebook.com/area51ILprogrammaradiofonico

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.