Ilva Football Club. A Skeggia il calcio dei campetti di Taranto, a due passi dal Mostro

16 mag. – Nel quartiere Tamburi i campi in terra battuta dove giocano bimbi e ragazzi sono rossi, così come rosse sono le lapidi del vicino cimitero. A Taranto il rosso è stato per decenni il colore della morte, la morte portata dalle polveri del “Mostro”, così è chiamato il complesso industriale dell’Ilva.

Ilva Football Club” (Kurumuny editore) racconta tre storie che si intrecciano sui campetti di Taranto, tra inquinamento mortale, speranze, vite perdute e vite che resistono nella trincea della memoria. “Ilva Football Club” sarà presentato mercoledì 17  maggio alle 19 nei locali di A Skeggia (Via Andrea Costa 169/b).

“Storie non sempre con il lieto fine, ma fondamentali che attraverso il gioco del calcio ci permettono di capire la dura realtà e vita quotidiana in un quartiere e una città in perenne lotta contro un mostro, finto simbolo di benessere, ma reale strumento di morte”. 

Di queste storie e di quello che accade oggi a Taranto mercoledì sera se ne parlerà negli spazi di A Skeggia, con uno dei due autori di Ilva Football Club Fulvio Colucci, e con Luca Malmusi.

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.