Il nuovo disco di Marco Parente non esiste, ma…

parente

26 feb. -Il nuovo disco di Marco Parente non esiste. O meglio, ha detto il suo autore ospite a Maps, “esiste nelle sue esibizioni dal vivo”. Lo showcase che potete ascoltare qua sotto è, nelle intenzioni del musicista, una parte effettiva della creazione di Disco Pubblico, in cui l’aggettivo assume diverse accezioni. “Il pubblico prende la forma di un heart disk, e immagazzina nella propria memoria quello che suoniamo. Tutto quello che deve fare è riprendere o registrare le esibizioni per poi caricarle nei canali con l’hashtag #discopubblico.”

Un esperimento che nasce dalla volontà di valorizzare al meglio il prodotto artistico. La sua genesi risiede nella sensazione che la semplice registrazione in uno studio non fosse abbastanza. Marco racconta: “Ho provato a registrare queste canzoni in studio ma ogni volta era una frustrazione, sentivo che potevo fare di più.” Così, insieme al gruppo che oggi è qui presente insieme al musicista (Andrea Alulli alla tastiera, Samuele Bucelli alla batteria e Andrea Angelucci al basso), hanno lavorato maniacalmente per un anno e mezzo, considerando i pezzi come versioni senza sovrastrutture.

Un ritorno alla fruizione come rito collettivo in un epoca in cui le regole stanno cambiando “è un ritorno alla condivisione. Il supporto materiale si sta smaterializzando e nuove forme di fruizione nascono” ci spiega Marco. “L’idea nasce appunto su due strade parallele: una è un percorso introspettivo, personale. L’altra conduce lo sguardo verso l’esterno per osservare i cambiamenti in atto intorno a noi”.

L’obiettivo è quello di riportare al centro la musica e la condivisione collettiva dona al progetto una particolare aura di autenticità. Ai nostri microfoni Marco Parente e la sua band ci hanno suonato tre brani estratti da Disco Pubblico: “Il gusto della via”, “Il caos in una stanza (Al bar 90)” e “Mai solo”, che oltre a chiudere la nostra intervista è il finale dell’intera opera.

Qua sotto le prossime date del tour:

– 05/03: Glue – Firenze

– 12/03: Bar Chupito – Perugia

– 20/03: Freak Out – Bologna

– 08/04: Lago di Oz – Spinetoli (AP)

– 09/04: Live@Home Palazzo Aloigi Luzzi – Sansepolcro (AR)

– 06/05: Officina Giovani – Prato

Elena Usai

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.