I primi brani da solista di Tobjah live a Maps!

 

20 apr. – “Non so dove andrò, non so cosa fare, se mi fermo potrei morire”: scopriamo a Maps le prime creazioni soliste di Tobjah, frontman dei C+C=Maxigross, in attesa dell’uscita del disco, ora in fase di registrazione. “La cosa bella è che non so quale sarà il risultato finale o quando verrà pubblicato. Ho affidato la produzione artistica alle mani di Miles Cooper Seaton e Marco ‘Juju’ Giudici“, racconta il musicista, ormai al termine del suo primo tour solista, accompagnato solamente da una chitarra e un’armonica. “Sentivo di doverlo fare, non solo per me, ma anche per la band. I C+C diventano un progetto sempre più importante perché, dall’uscita dell’ultimo disco, percepiamo l’esigenza di esprimerci attraverso i nostri singoli percorsi. Ognuno di noi deve trovare il proprio equilibrio e donarlo al gruppo”. Seppur dominati da un’energia propria, i brani che il musicista porta in giro come Tobjah possiedono lo stampo armonico e melodico dei Maxigross, tanto da non escludere un possibile intreccio futuro tra le sue creazioni e quelle della band: “Ciò che creiamo ha una sua energia, i brani che porto in giro hanno la loro. Però non escludo niente“.

Da questi primi brani percepiamo l’influenza del folk inglese anni Sessanta, sia sul piano sonoro che su quello visivo (andate a sbirciare la copertina del tour dai toni fortemente psichedelici!). I giochi di voce a cui siamo abituati con i C+C ritornano per raccontare nuove storie: “Molte sono canzoni d’amore, altre raccontano di questo viaggio, ma non mi pongo il problema. Sono testi che nascono naturalmente, l’importante è avere qualcosa da dire, soprattutto nel contesto storico in cui viviamo”. La novità, che ritroveremo anche con la band, è la scelta di cantare in italiano: “Non esistono regole, è un discorso di espressività. Quando canto nella mia lingua è un’altra esperienza, lo sento di più. Miles ci dice: ‘Cantate in italiano, cazzo!’, ed è quello che stiamo facendo”.

Qui sotto potete ascoltare l‘intervista completa e il live con “La canzone del melograno“, “Giuro non so che fare” e “Non so dove andrò“.

 

Elena Usai

 

 

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.