I partigiani? Pare sian morti dal freddo

Domenica a Politicamente Scorretto Don Luigi Ciotti, Presidente di Libera, ha detto cose di straordinario interesse. Ciotti parlava della mafia anteponendo però ben un altro problema: la crisi culturale che attanaglia questo paese. Questa non è solo una crisi economica ma una crisi dei diritti e, assieme, una crisi culturale preoccupante: “tutto resta in superfice – avvertiva Ciotti – tutto è di seconda mano, tutto è per sentito dire: non c’è alcuna “profondità”.

Ecco allora, prosegue Ciotti, che anche la legalità, che viene da molti decantata a ogni piè sospinto, nei fatti è derisa: “si sta creando una ‘legalità sostenibile‘, con una continua mediazione tra ciò che è lecito e ciò che è illecito, a proprio uso e consumo.”

Ora, questa crisi culturale di cui parla Don Ciotti ha radici profonde e investe molti campi. Succede quindi che ciò che vale per la legalità valga anche per altri valori fondanti, come l’antifascismo: nella gaffes odierna dell’assessore Lazzaroni, su cui non si vuole infierire più di tanto, c’è dietro questo grosso problema culturale.

Superficialità, sentito dire, equiparazione acritica di questo e di quello, all’interno di uno stesso recinto di regole formali dove una cosa vale l’altra.

C’è da chiedersi se anche a Bologna siamo al punto di dover parlare di un “antifascismo sostenibile“: flessibile, adattabile ai tempi, e sufficentemente “elastico” da poter sopportare di tutto, anche che basti un po’ di cerone e un po’ di vernice fresca sui vecchi – mortiferi –  proclami fascisti perché il Comune medaglia d’oro della Resistenza abbia difficoltà a distinguere ciò che è opportuno accogliere da ciò che va isolato e respinto.

L’eguaglianza, la giustizia e la libertà nate dalla lotta di Resistenza? Ne parliamo il 25 Aprile.
I partigiani? Pare sian morti dal freddo.

Paolo Soglia

Tag

Lascia un commento

Allowed HTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Get the Flash Plugin to listen to music.