“I pali dell’orrore” di Porta San Vitale

Porta San Vitale

Bologna, 7 set. – Da qualche giorno, tra martedì e mercoledì scorso, i cittadini di San Vitale si sono svegliati con dei nuovi inquilini: quattro pali di metallo, alti circa 8 metri, ai lati della porta. I  piloni servono per sostenere i cavi del Crealis, il nuovo filobus a guida ottica che da inizio 2016 dovremmo vedere per le strade della città. Tra i residenti del quartiere che abbiamo sentito, però, nessuno è d’accordo e qualcuno con un pennarello ha già detto la sua, scrivendo con un pennarello nero “Orrore” su due dei quattro pali, quelli più vicini ai palazzi, proprio all’inizio di via San Vitale.

Olga Durano e altri membri dell’Associazione Orfeonica di Broccaindosso, attivi da anni nel quartiere, chiedono spiegazioni sull’autorizzazione del progetto e sperano che qualcuno, almeno, pensi ad abbellirli. Ma per le strade di San Vitale c’è anche chi, nonostante la visione sgradevole, se a guadagnarci è la città, riesce a chiudere un occhio.

 

 

 

di Antonella Scarcella

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.