I dischi della settimana di Class, Maps e Humus

dischisettcentro

DiscoClass
Grimes – Art Angels – 4AD
Secondo disco importante per Claire Boucher che si propone, sia dal punto di vista estetico che musicale, di assumere il ruolo di nuova regina della pop music internazionale. Dopo il suono del disco precedente che avvicinava in maniera originale il dancefloor alla forma canzone, in Art Angels il pop prende il sopravvento. Quattordici tracce piene di piccoli ma incisivi dettagli, interessanti da scoprire e da gustare. Talentuosa.

DiscoMaps
Kaos – Coup de Grâce – K-Age
Il quinto disco di Marco Fiorito è arrivato a sorpresa, senza annunci, singoli, o teaser, ed è uno schiaffone in faccia. Nove tracce dure e abrasive confermano la statura del rapper di Caserta, che si fa aiutare da Danno del Colle der Fomento e dai Good Old Boys per confermare il suo status gigantesco nel mondo hip hop italiano. Kaos, che va verso i trent’anni di carriera, è ancora una voce unica e fuori dal coro: sarà banale dirlo, ma migliora invecchiando.

DiscoHumus
Glen Hansard – Didn’t He Ramble – ANTI-
A distanza di tre anni dal suo primo disco solista, il quarantacinquenne cantautore di Dublino torna con un altrettanto convincente nuovo lavoro. Folk rock, rhythm’n’blues e ritmi popolari irlandesi, combinati con sincera ispirazione e misurato equilibrio, sono alla base delle sue ballate, interpretate con la consueta, emozionante intensità.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.