I dischi della settimana di Class e Maps

dischisett

18-21 ottobre

DiscoClass di MorraMC
His Clancyness – Isolation Culture – Maple Death Records / Tannen Records
Non credo che nella vita ci sia un periodo che rappresenta la maturità: se ci fosse, Jonathan Clancy dal punto di vista musicale ci sarebbe molto vicino. Lavorando per sottrazione con la sua band, impreziosita dal delicato talento di Nico Pasquini, la produzione di questo secondo disco risulta impeccabile e profondamente carica di un oscuro calore. Forse merito anche della collaborazione con Stu Matthews (Beak, Portished), ma il lungo lavoro di preparazione delle dodici tracce che compongono il disco ci trasporta in atmosfere a volte cupe altre leggiadre, veleggiando tra generi ed epoche musicali, mantenendo sempre però uno stile ed un’idea di poetica originali. Campale.

Gli His Clancyness presenteranno il loro nuovo album con uno showcase in diretta alle 16 di venerdì 21 ottobre!

DiscoMaps di Francesco Locane
Jamie Lidell – Building a Beginning – Jajulin
Un album pieno di gioia che vede il musicista britannico tornare alle sue radici soul e R&B: canzoni dirette, ritmate e fresche che seguono album più sperimentali ed elettronici, non a caso usciti per Warp Records. Questo disco sin dal titolo rimanda a un nuovo inizio a partire da quelli che hanno caratterizzato la vita di Lidell: la fondazione della Jajulin, l’etichetta per cui l’album viene publicato e la nascita del figlio Julian, a cui è dedicato un pezzo che è tra i migliori nel repertorio dell’artista. Ritmato, allegro e vitale, Building a Beginning è un ottimo antidoto contro l’uggiosità autunnale.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.