I dischi della settimana di Class e Maps

dischisett
DiscoClass, di MorraMC
Romare – Love Songs: Part 2 – Ninja Tune
Ninja Tune gioca in casa Class anche questa settimana, con disco diverso dal precedente per suoni e produzione, non certo per qualità. Anche in questo caso siamo di fronte ad un secondo lavoro sulla lunga durata: Archie Fairhurst continua a creare ambienti sonori pieni di suoni e suggestioni andando a pescare, tra strumenti da lui suonati e sample vintage, in territori jazz e blues. Il prodotto finale è forse meno ricercato rispetto al suo primo disco Projections, ma con più aperture groovy, arrivando persino a momenti disco. Romare si conferma produttore cerebrale, ma sempre alla ricerca di una raffinata e mai scontata piacevolezza. Tortuoso.

DiscoMaps, di Francesco Locane
A Tribe Called Quest – We got it from Here…Thank You 4 Your service – Epic
Registrato ma non concluso prima della morte di Phife Dawg (avvenuta lo scorso marzo), il sesto album in studio dello storico collettivo hip-hop arriva a diciotto anni dal disco precedente ed è un bellissimo (probabile) epilogo per la storia degli ATCQ. Farcito di una quantità impressionante di ospiti (tra gli altri André 3000, Kendrick Lamar, Jack White, Elton John, Kanye West, Anderson Paak, Talib Kweli, oltre che Consequence e Busta Rhymes) We got it from Here… riesce a emozionare sia i vecchi fan, sedotti da suoni azzeccati e una produzione impeccabile, che i nuovi amanti del rap, dall’orecchio ormai allenato al crossover di cui gli ATCQ sono stati raffinatissimi pionieri. Suoni dal vivo e campioni si intersecano con rime astratte e politiche (vedi “The Donald”) in un equilibrio di parti prodigioso e schiettamente divertito.

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.